CASA RONSIL

UN VIGNETO MILLENARIO

Il Vigneron

Conosco Pierino Ronsil da quando da bambino, venivo a Chiomonte d’estate e vedevo la sua crota tornando da messa o si faceva una passeggiata fino alla centrale idroelettrica di Ramats . Ha sempre curato le vigne che si affacciano ai piedi del Rocciamelone, su terreni in forte pendenza e a terrazze, vigne che da sempre producono Avanà, un vitigno autoctono che di oltre 1000 anni tra Gravere e Chiomonte, un vino un po’ aspro e corposo e il vino del ghiaccio, che si raccoglie sui tralci ricoperti di neve e appassiti vengono torciaati a mano

La tradizione si rinnova e si ingentilisce

La cantina è proprietà della famiglia Ronsil da oltre 60 anni, la figlia di Pierino sposa un enologo della savoia, Frank Thoillet, che prendendosi cura dell’attività familiare ingentilisce il gusto asprigno dell’Avana mantenendone le caratteristiche. la cave si rinnova e acquistiuisiscono nuove botti e barrique in rovere che doneranno ad alcune etichette struttura e aromi olfattivi sorprendenti, creano etichette nuove e iniziano a vinificare l’Avana in modo diverso: in purezza; vini doc Valsusa, rossi rosati bianco la grappa di Avanà, passito e il famoso vino del ghiaccio e la sua grappa

le etichette più conosciute

L’Enfant Terrible 

L’Enfant Terrible Vino Rosso “Avanà”

Vino Rosso “Avanà”
L’Enfant Terrible è prodotto con il vitigno autoctono”Avanà” di 
Chiomonte e della Valle di Susa ; era soprannominato cosi dagli anziani, perché era molto difficile da coltivare ma sopratutto da vinificare.Vinificato in acciaio, fruttato on note caramellate
Mitico
Questo vitigno autoctono e raro della Val di Susa è stato coltivato da sempre a Chiomonte ; per altro , Chiomonte ( monte caldo , caput montis , Chaumount ) è stato il primo fornitore dell’impero Romano. Nella vigna che stata ripiantata quasi 17anni fà nella località “ la Bueissuno “ CASA RONSIL ha dedicato una parte delle sue uve alla produzione di un Avanà D.O.C che ha inevitabilmente chiamato  “MITICO”.

Camillo

un vino che ha ottenuto il grappolo d’oro 2009 e che viene elaborato in maggior parte con l’Avanà e il Becuet e un po di Dolcetto nella zona della “Voûte” a Chiomonte.Camillo è moderatamente tannico con delle note fruttate ed è un vino facile da abbinare. Barricato in rovere 12 mesi

San Bartolomeo

Vigneto di 95 anni, Questo vino è stato ricompensato con della menzione d’onore al concorso internazionale dei vini di montagna(CERVIM).Tannico di colore rubino è un vino di alte qualità aromatiche.Vincitore del”Grappolo d’oro 2012″ (Enoteca regionale dei Vini di Caluso) Barrique di rovere 12 mesi, fruttato con note di mandorla

Fortunato

Prodotto nella zona della “Rocce del bau” a Chiomonte.Nell’antica tradizione si sapeva che era “Fortunato” quello che possedeva la vigna alla “roccia del Bau…” Il suo colore porpora conferisce un nettare potente, tannico ,molto strutturato.barrique di rovere 12 mesi fruttato con note di ciliegie

Vino del Ghiaccio

Il vino del ghiaccio, un prodotto raro di eccellenza nato in condizioni estreme che soltanto il lavoro accanito e la passione dell’uomo possono creare sotto l’auspicio della Natura.Questo vino non era sconosciuto ai Romani della cui vendemmia dai grappoli ricoperti di ghiaccio riporta anche Marco Valerio Marziale poeta Latino ( 40 – 103 d.c ) ben lo sanno in Germania dove gli esperti alla fine del ’700 hanno ripreso quel tipo di vinificazione.Le aere tradizionali di produzione dello Ice wine sono: il Canada, l’ Austria, l’ Alsazia ( Francia ) , la Svizzera e la Slovenia, il Piemonte si è (allegato) unito ai suddetti più recentemente.
A seconda del disciplinare degli Ice wine internazionali, la vendemmia avviene intorno ai -5° di notte, al solito, o prestissimo la mattina prima che esca il sole che danneggerebbe la raccolta. Sia al momento della vendemmia, che della pigiatura le uve devono essere gelate. Le uve utilizzate devono provenire della stessa regione, non possono essere congelate artificialmente e non è permessa alcuna aggiunta di additivi al vino né all’uva .I grappoli durante l’inverno diventano la preda degli animali , ogni giorno bisogna andare a controllare nelle vigne le reti di protezione che vengono messe in autunno e dobbiamo cacciare gli uccelli che riescono, spinti dalla fame, ad introdurvisi.La produzione è di 150-200 bottiglie di 37, 5 cl una scarsa quantità ottenuta in condizioni estreme che ne fanno un prodotto di nicchia oneroso ma prezioso. barrique di rovere 12 mesi con note di frutta esotica e secca

La cantina produce anche vini Biianco Rosato e grappa di Avanà e del vino del ghiaccio

possibile acquistare online http://www.casaronsil.it